Amazônia

fotografie di SEBASTIÃO SALGADO

Adão Yawanawá con un copricapo di piume d’aquila © Sebastião Salgado

Mostra nella Cappella Maggiore del Palazzo dei Papi

dal 27 giugno al 30 novembre 2022

Affiche de l'exposition "Amazônia" au palais des papes

Questa mostra immersiva e istruttiva è dedicata alla Foresta Amazzonica, ai suoi fiumi, alle sue montagne, ai suoi “fiumi volanti”, alle sue popolazioni indigene che lottano per la sopravvivenza delle loro terre.

Manda Yawanawá du village d'Escondido, Territoire indigène Rio Gregório

Manda Yawanawá del villaggio di Escondido, Territorio Indigeno di Rio Gregório. © Sebastião Salgado

Dopo la mostra “Ecce Homo” di Ernest Ernest Pignon e di “Tigri e avvoltoi” dell’artista cinese Yan Pei-Ming, è l’ultimo progetto del fotografo franco-brasiliano di fama internazionale Sebastião Salgado ad essere esposto nella Cappella Maggiore del Palazzo dei Papi.

Cette jeune femme du peuple Yawanawá est magnifiquement parée de plumes d'oiseaux.

Questa giovane donna del popolo Yawanawá è splendidamente adornata con piume di uccelli. © Sebastião Salgado

Sebastião Salgado ha viaggiato nell’Amazzonia brasiliana per sette anni, dal 2013 al 2019, fotografando la sua ricchezza e la vita quotidiana delle comunità indigene che vivono in totale armonia con la natura. L’artista considera un vero privilegio vivere tra gli autoctoni: “È un paradiso, non abbiamo i vincoli delle nostre società. Viviamo per l’essenziale.

Più di 200 foto in bianco e nero e film documentari sono presentati al pubblico.

Le testimonianze sono a volte schiaccianti.

Formation de nuages au-dessus d'un Igapó

Formazione di nuvole su un Igapó (un tipo di foresta frequentemente inondata da un fiume). © Sebastião Salgado

La colonna sonora che accompagna la mostra è stata composta appositamente per questo evento da Jean Michel Jarre. È stato concepito a partire da suoni reali, catturati nella foresta amazzonica, i suoni degli animali, della pioggia…

Per l’artista: “Queste immagini sono una testimonianza di ciò che ancora esiste prima che scompaia. Affinché la vita e la natura superino lo sterminio e la distruzione, è dovere di tutti gli esseri umani sul pianeta partecipare alla sua protezione. Dobbiamo tutti proteggere l’Amazzonia perché da essa dipende il nostro equilibrio.

La mostra è visitabile gratuitamente nell’ambito del tour del Palazzo dei Papi. Per tutta la durata della mostra, fino al 30 novembre 2022, sono previste anche visite guidate.

Affiche de l'exposition Amazônia au palais des papes
pictogramme info pratique

AMAZÔNIA

PALAZZO DEI PAPI

DAL 27 GIUGNO AL 30 NOVEMBRE 2022

Tutti i giorni:
dalle 10.00 alle 19.00 (1/7 au 31/8)
dalle 10.00 alle 18.00 (1/9 au 6/11)
dalle 10.00 alle 17.00 (7/11 au 30/11)

La mostra è visitabile gratuitamente nell’ambito del tour del Palazzo dei Papi. Per tutta la durata della mostra sono disponibili anche visite guidate.

Per maggiori informazioni e prenotazioni:
Palazzo dei Papi
Ufficio del turismo

L’Amazzonia tra terra e acqua

In questa serie di podcast in occasione della presentazione della mostra alla Filarmonia di Parigi (20 maggio – 30 ottobre 2021), Sebastião Salgado ci porta nel cuore della foresta brasiliana e ci fa sentire, dall’interno, le voci dell’Amazzonia. Il fotografo condivide i suoi ricordi, aneddoti ed esperienze, frutto di sette anni di viaggi e incontri con le comunità indiane.

Sebastião Salgado visto da Wim Wenders

Nel documentario Il Sale della Terra (2014), il regista Wim Wenders esplora la carriera del fotografo impegnato a proteggere l’Amazzonia.

Disponibile in VOD su Arte Boutique

Intervista con Jean-Michel Jarre

a cura di Jean-Yves LeloupIl compositore ha concepito una creazione originale basata sui suoni concreti della foresta, che dialoga con le fotografie di Sebastião Salgado.

La Francia vista da… Sebastião Salgado

Arrivato in Francia nel 1969 con la sua sposa, il fotografo Sebastião Salgado parla del suo attaccamento a questo Paese dove ha scoperto e imparato la fotografia, delle sue ispirazioni, dei suoi progetti e del suo Paese d’origine, il Brasile.

Homme volant devant le palais des papes

Categorie

Archivi

Altri articoli​:

su Avignone

Il mercato delle Halles

Il mercato delle Halles

Les Halles è così che gli avignonesi chiamano il mercato coperto che occupa una posizione strategica nel cuore della città, di fronte alla piazza Pie.

La sua storia inizia nel XVI secolo con baracche di legno per animali installate in questo luogo,..

leggi tutto
Avignone nella letteratura

Avignone nella letteratura

Già nel XIV secolo troviamo scritti su Avignone da Francesco Petrarca, che visse lì.

Ma fu a partire dal XIX secolo che famosi autori francesi si fermarono qui e rivelarono questa città.

Alcuni estratti testimoniano questo…

leggi tutto

sui dintorni di Avignone

Il Pont du Gard

Il Pont du Gard

una storia di quasi 2.000 anni!A una ventina di chilometri da Avignone, in direzione di Uzès, si trova una vestigia dell'Impero Romano: il Pont du Gard, un sito da non perdere nella regione Questo monumento di quasi 2.000 anni, conservato in uno stato eccezionale, è...

leggi tutto
Il Colorado Provenzale

Il Colorado Provenzale

un itinerario pieno di colori!Deserti di sabbie ocra, formazioni rocciose rosse erette sulla verticale, scogliere arancioni tagliate da burroni, il tutto sotto un cielo blu intenso e un sole ardente. Non le ricorda niente? John Wayne, sciarpa al collo, santiag al...

leggi tutto

sul Festival di Avignone

1. La genesi del Festival di Avignone

1. La genesi del Festival di Avignone

Alla fine della Seconda Guerra Mondiale, la Francia, come altre nazioni europee, soffrì notevolmente di privazioni e carenze. La creazione culturale e la sua diffusione, che dipendevano fortemente dai regimi totalitari, subirono una rottura durante questo periodo di guerra…

leggi tutto

sull’attualità ad Avignone

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

En continuant à utiliser ce site, vous acceptez l’utilisation des cookies. / By continuing to use this site, you agree to the use of cookies. Plus d'information/Read more

Utilisation des cookies / Use of cookies

Notre site suit les recommandations de la CNIL et respecte le règlement RGPD. Vous pouvez consulter notre Politique de confidentialité
Des cookies peuvent être utilisés sur ce site uniquement à des fins statistiques. Les cookies enregistrent des informations relatives à votre navigation sur le service (les pages que vous avez consultées, la date et l'heure de la consultation…) que nous pourrons lire lors de vos visites ultérieures et pour vous offrir la meilleure expérience de navigation possible. Ces cookies ne permettent en aucun cas de vous identifier personnellement et nous ne procédons à aucun enregistrement de données nominatives pour la simple consultation du site.
Si vous continuez à utiliser ce site sans changer vos paramètres de cookies sur votre navigateur afin de désactiver les cookies sur les options de réglage ou si vous cliquez sur "Accepter" ci-dessous, vous consentez à accepter ces cookies.

Our site follows the recommendations of the CNIL and complies with the RGPD regulations. You can read our Privacy Policy
Cookies may be used on this site for statistical purposes only. Cookies record information relating to your browsing on the service (the pages you have visited, the date and time of the consultation, etc.) that we can read during your subsequent visits and to offer you the best possible browsing experience. These cookies do not allow you to be identified personally and we do not record any personal data for the simple consultation of the site.
If you continue to use this site without changing your cookie settings on your browser to disable cookies in the setting options or if you click "Accept" below, you agree to accept these cookies.

X Fermer / close